Studi aperti: Metroarea e studio Fornasir

Domani, alle ore 19.00, presso Metroarea e studio Fornasir, ci sarà il primo incontro con gli studi professionali.
Qua sotto vi proponiamo l’intervista video realizzata con l’architetto Barbara Fornasir e l’intervista all’architetto Giulio Paladini [metroarea].
1) classifica dei 3 migliori architetti
Giulio PaladiniRem Koolhaas, Winy Maas, Jacques Herzog.
2) Classifica dei 3 migliori architetti viventi in Italia.
GP: Werner Tscholl, Oswald Zoeggler, Mahlknecht & Mutschlechner
3) Il tuo miglior progetto
GP: Un progetto per un complesso residenziale sostenibile sull’oceano in Brasile, in cui siamo riusciti a dare la vista mare a tutti gli appartamenti all’interno di un impianto altamente efficiente. La forma dell’edificio è il risultato del rapporto tra spazi pubblici, privati e percorsi di accesso e si inserisce nel paesaggio come se ne facesse parte da sempre.
4) L’angolo più bello di Trieste
GP: Il colle di S.Giusto con la sua splendida cattedrale, con i resti della basilica romana ha davvero molti angoli misteriosi: intorno al castello, nell’orto lapidario, sotto la torre cucherna o tra le viuzze in salita, specialmente la sera.
5) Cosa vorrebbe progettare o riprogettare a Trieste? O C’è qualcosa che ritiene sarebbe da demolire? Per far spazio a che cosa?
GP: La fila di edifici che comincia con la sala Tripcovich e termina con il Teatro Miela. Rappresentano un muro di separazione fisica e visiva fortissimo tra la città e il Porto Franco Vecchio in procinto di tornare alla cittadinanza.
6) Slovenia e Croazia stanno vivendo una fase di crescita anche a livello edilizio: c’è qualcosa da imparare dai nostri “vicini”?
GP: La Slovenia negli ultimi anni ha creato una scuola locale di architettura contemporanea di altissimo livello. Ci è riuscita con la ricerca di una nuova identità nazionale nelle grandi opere edilizie ed una chiusura assoluta nei confronti dei progettisti stranieri. La Croazia invece sta vivendo una fase di abusivismo edilizio fuori controllo e di pessima qualità, e faticherà a salvare dallo scempio le sue belle coste.
7) 10 anni di facoltà di architettura a Trieste hanno portato qualcosa di nuovo dal punto di vista urbanistico e culturale in città?
GP: Siamo uno studio giovane e quindi non lo sappiamo, ma speriamo di si
Per maggiori info, visitate la nostra cartina
Vi aspettiamo numerosi.
Lorenzo
Questa voce è stata pubblicata in eventi. Contrassegna il permalink.

Una risposta a Studi aperti: Metroarea e studio Fornasir

  1. Anna ha detto:

    complimenti per il bel lavoro!
    sono molto curiosa di sentire le altre interviste…
    anna

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...