Inciampando in Trieste

https://fbcdn-sphotos-g-a.akamaihd.net/hphotos-ak-prn1/32353_437098426338554_1271908693_n.jpg

29.11.2012_Ore 17.30.

Una nuova piazza viene inaugurata a Trieste: è una piazza speciale, una piazza carica di entusiasmo, carica di persone diverse, insomma una piazza carica.
Tutto ha inizio con la presentazione della manifestazione da parte del presidente dell’Ordine degli Architetti: Paolo Vrabec. Dopo una breve introduzione al programma di questa edizione, che ha come fil rouge la rigenerazione urbana sostenibile, si inizia con il dibattito attorno a una delle mostre: Retrouver Trieste.
L’ obiettivo principale della mostra è quello di indagare le risorse fisiche e umane della città di Trieste, cercando di osservarle attraverso punti di vista inediti. Il fine è quello di dimostrarne le potenzialità, anche agli occhi di chi ormai non ne vede più.
A questo proposito interviene l’architetto Luciano Semerani, curatore e coordinatore della mostra Trouver Trieste svoltasi nel 1985 a Parigi. L’architetto parte con il ricordare gli obiettivi della mostra, frutto di un intenso e appassionato lavoro. Durante i mesi della manifestazione, i temi che coinvolsero di più il pubblico, furono proprio quelli che i triestini consideravano dei tabù. Gli organizzatori trovarono infatti diverse resistenze nel voler trasportare i temi salienti che caratterizzavano la città di Trieste, ovvero la riforma Basaglia e l’identità multiculturale della città. Ricollegandosi poi all’importanza di riproporre una mostra come Trouver Trieste, l’architetto ha inoltre ricordato la mostra fotografica fatta in quell’occasione, nella zona espositiva della Tour Eiffel, dove erano stati chiamati 10 tra i migliori fotografi italiani e 3 stranieri a ritrarre la città.
Ecco cha a questo proposito riprende la parola Paolo Vrabec, ricordando l’importanza di aver chiamato per Retrouver Trieste, dei fotografi che non sono triestini, assicurando così una visione inedita della città. Immediatamente viene introdotto Giovanni Damiani, e la tavola rotonda ha inizio.
Il moderatore parte subito con il chiarire l’importanza ma anche la difficoltà del dibattito, che tratta la visione della città in senso largo, ma anche l’estrapolazione delle sue peculiarità. Un ulteriore aspetto importante per la tavola rotonda è la poliedricità dei relatori: vi sono infatti i fotografi Stefano Graziani, Giovanna Silva e Bas Princen, poi l’entomologo Andrea Colla, Vittorio Torbianelli del Dipartimento di Progettazione architettonica e urbana presso il dipartimento di Architettura e l’avvocato Alessandro Zanmarchi. A sostituzione di Marco Francese del gruppo ambiente area Science Park, Paola Frisenda e Claudia Ferluga.
L’incipit del dibattito è la considerazione di Giovanni Damiani, moderatore, che dà la sua personale interpretazione di Trieste, descrivendola come città originale caratterizzata da una dualità di aspetti: il primo comprende i cittadini ed il secondo i turisti o coloro che non la vivono quotidianamente, bensì solo da ospiti. Chi vi abita infatti solitamente ha una propria visione folcloristica, mentre chi la vive da fuori, viene attratto dai miti e dalle leggende e gliene attribuisce ricchezze che superano la fatica che si incontra nel raggiungerla.
Da questo intervento si anima poi la discussione con gli altri relatori che esprimono le proprie impressioni sulla città.

 A conclusione della serata una breve visita alle mostre, seguita da una bicchierata, che sicuramente avrà creato altri spunti di riflessione su questà città così originale.

A breve, sul blog, il dibattito con tutti gli interventi della tavola rotonda.

Anna Savron

Questa voce è stata pubblicata in News. Contrassegna il permalink.

Una risposta a Inciampando in Trieste

  1. Pingback: Intervista a Giovanni Damiani |

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...